L’ISOLAMENTO HA DISTRUTTO LA VITA DEI TOSSICODIPENDENTI – Articolo pubblicato su THE VISION

Rivolgere lo sguardo alle carceri italiane può aiutare a comprendere la portata del fenomeno della tossicodipendenza ed il modo in cui questo viene combattuto. Oltre un terzo dei detenuti, equivalente a circa 21mila individui, si trova in cella per reati previsti dalla legge Iervolino Vassalli del 1990. Tra questi, la maggior parte deve rispondere dell’accusa di detenzione e spaccio, mentre soltanto il 5% delle imputazioni riguarda la più grave fattispecie di traffico di stupefacenti. È indubbio come la vendita in piccole quantità coinvolga un bacino maggiore rispetto allo smercio di dosi ingenti di stupefacenti, ma le proporzioni evidenziano anche la miopia nel contrasto alla tossicodipendenza. Continua a leggere

Pubblicato in CANNABIS, COCAINA, COVID-19, NEW ADDICTION, NUOVE SOSTANZE PSICOATTIVE, OPPIACEI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 43 letture

CORONAVIRUS E POVERTA’ – UN DURO COLPO PER I BAMBINI

Le conseguenze del coronavirus rischiano di diventare drammatiche nelle aree più povere del mondo, anche su chi apparentemente sembra essere stato colpito in misura minore. Se fino ad oggi, infatti, i casi di coronavirus sui bambini si sono manifestati in forma meno grave rispetto ad altri soggetti, il virus rischia comunque di avere un impatto terribile sulle vite di milioni di minori in tutto il mondo e specialmente nelle aree più vulnerabili. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, GIOVANI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 101 letture

CORONAVIRUS E POVERTA’ – Il presidente del Consiglio degli Assistenti Sociali

Il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali, Gazzi: “I sussidi non bastano, non abbiamo più donne, uomini e risorse per rispondere al grido di aiuto. A leggere le prime proposte su quello che da ‘decreto Aprile’ e diventato ‘decreto Maggio’ siamo sconcertati”.
“Qual è la strategia, qual è il disegno per arginare l’epidemia di povertà e della crisi sociale che è sotto i nostri occhi? La Caritas parla di un più 100% di richieste d’aiuto, i dati Inps confermano un incremento di 100 mila domande per il Reddito di Cittadinanza. In queste settimane gli assistenti sociali e gli operatori sociali in tutti i comuni hanno lavorato 15 ore al giorno per garantire i servizi precedenti e l’aiuto straordinario, sabati e domeniche compresi. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 103 letture

COME SONO CAMBIATI I CONSUMI DI SOSTANZE DURANTE LA QUARANTENA

Diminuisce lo spaccio di droga in strada ma aumenta la domanda attraverso il web. Meno pasticche da sballo per fare nottata in discoteca o ai rave party, piu’ oppiacei e narcotici da utilizzare tra le mura di casa.
L’epidemia da Covid-19 sta cambiando anche il consumo di sostanza stupefacenti. A lanciare l’allarme, sulla base dei dati provenienti dalle forze dell’ordine, è l’Istituto Superiore di Sanita’ (Iss). Durante “la gravissima emergenza sanitaria che il nostro Paese sta vivendo da febbraio 2020” e le regole sul distanziamento sociale “hanno determinato un sensibile calo dello spaccio degli stupefacenti su strada“, si legge su un approfondimento pubblicato sul portale dell’Iss. Questo, pero’ “apre all’ipotesi che i consumatori si stiano rivolgendo al mercato illecito nel dark web“. Continua a leggere

Pubblicato in ALCOL, CANNABIS, COCAINA, COVID-19, NUOVE SOSTANZE PSICOATTIVE, OPPIACEI, SOSTANZE PSICOATTIVE | 107 letture

MERCATI IN CRISI – QUELLO DELLE DROGHE ILLEGALI RESISTE

Il mercato delle droghe illegali non ha bisogno di riaprire perchè non ha mai chiuso.
Dopo i tempi iniziali della quarantena in cui sono continuate le vendite al dettaglio per strada, il mercato delle droghe si è velocemente riorganizzato attraverso la modalità online. Continua a leggere

Pubblicato in ALCOL, CANNABIS, COCAINA, COVID-19, OPPIACEI, SOSTANZE PSICOATTIVE | 97 letture

LA PREOCCUPANTE INVISIBILITA’ DEI SER.D E DEI LORO PAZIENTI AL TEMPO DEL COVID-19

Riportiamo una sintesi di un articolo a cura di Anna Paola Lacatena – Sociologa e coordinatrice del Gruppo “Questioni di genere e legalità” della Società Italiana delle Tossicodipendenze (SITD).

Ci sono espressioni che i sociologi, e con loro pochissimi altri, ritengono fastidiose.
Una di queste ha fatto spesso capolino negli ultimi anni nei confronti politici, nelle diatribe di differenti matrici multimediali, negli articoli di giornale, ossia: fuori da ogni possibile lettura (o analisi) sociologica.
Perché poi si volesse prescindere dal contributo gnoseologico di una delle più moderne e complesse discipline non è difficile comprenderlo: della conoscenza, dell’approfondimento, dell’approccio carsico al sapere si poteva e in molti casi, si doveva fare a meno. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, OPPIACEI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 229 letture

CORONA VIRUS – LA POSIZIONE DI FEDERSERD

Federserd ha elaborato un documento operativo su ruolo e necessità degli operatori e dei pazienti che afferiscono ai servizi delle dipendenze in questo periodo di emergenza legata al Covid-19.
Nel documento i suggerimenti per contrastare la trasmissione del Coronavirus nei Ser.D e negli istituti penitenziari e gli accorgimenti da adottare per proteggere operatori e utenti.
Nei Ser.D. vi è una alta frequenza di utenti e di famigliari, continue attività terapeutiche-riabilitative sia individuali che di gruppo e questo pone i servizi come elementi “sensibili” della rete assistenziale in questo periodo di emergenza. I Ser.D “stanno offrendo un contributo fondamentale al sistema sanitario del nostro Paese e devono essere adeguatamente supportati da parte delle Azienda Sanitarie”, dichiara Federserd.
I Servizi delle Dipendenze nella emergenza COVID – 19: la Posizione di FeDerSerD

Pubblicato in COVID-19, OPPIACEI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 208 letture

CORONAVIRUS – LE COMUNITA’ TERAPEUTICHE NON POSSONO FERMARSI

Attività ridotte e ingressi di nuovi utenti bloccati, ma le richieste continuano ad arrivare. Per questo Dianova Onlus chiede il tampone per i nuovi ingressi in comunità. Nelle strutture adottate tutte le misure necessarie. “Le persone con problemi di dipendenza da sostanze non si fermano davanti ai divieti”.
Le comunità Dianova Onlus chiede una “certificazione medica inerente lo stato di salute del soggetto in procinto di accedere alle nostre strutture e l’effettuazione di un tampone virale specifico nei giorni immediatamente precedenti l’ingresso in Comunità”. Sono queste alcune delle misure adottate in questi giorni di emergenza coronavirus. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 285 letture

Covid-19, ISS: “ATTENZIONE AL FUMO DI SIGARETTA”

Attenzione al fumo di sigaretta. Fumare nuoce gravemente la salute, ma nuoce di più nei tempi di Covid-19.
È il monito dell’Istituto superiore di sanità (Iss) a tutti quelli che non riescono a smettere di fumare. Studi recenti condotti in Cina, riporta un’infografica dell’Istituto, indicano un aumento significativo del rischio di almeno tre volte di sviluppare polmonite severa da Covid-19 in pazienti con storia di uso di tabacco rispetto a non fumatori. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, TABAGISMO | 214 letture

CANNABIS TAKE AWAY IN OLANDA

Dopo un’iniziale chiusura i coffee shop olandesi riaprono le porte dopo che il governo ha autorizzato la cannabis take away.
L’Aja aveva decretato domenica, e fino al 6 aprile, la chiusura di scuole, bar, ristoranti, case chiuse e coffee shop per contenere la diffusione del coronavirus. Davanti a questi ultimi si erano formate lunghe code per fare scorte e, nel timore di una ripresa del traffico di droga clandestino, il governo ha fatto marcia indietro. Resta in vigore il divieto di consumare cannabis nei locali.

Pubblicato in CANNABIS, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 187 letture