VACCINI – FACT CHECKIN DEL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’

VACCINIL’Istituto superiore di sanità ha pubblicato il 14 luglio un fact checkin in cui spiega cosa è vero e cosa è falso in materia di vaccinazioni. Continua a leggere

Pubblicato in SANITA', SOCIALE | 40 letture

CALA NEL MONDO IL NUMERO DI NUOVE INFEZIONI DA HIV – ULTIMO RAPPORTO ONU UNAIDS

Global aids 2017Cala nel mondo il numero di nuove infezioni da HIV: 1,8 milioni nel 2016 contro 2,1 nel 2015.
A diffondere la notizia positiva, l’organizzazione Onu Unaids nel suo ultimo rapporto. Nel quale si evidenziano i diversi progressi fatti nel prevenire e curare la malattia. Continua a leggere

Pubblicato in HIV/AIDS, SANITA' | 37 letture

AUMENTA IL CONSUMO DI ALCOL TRA GLI ITALIANI

alcol2Dalla Relazione al Parlamento su alcol e problemi alcol correlati, rispetto alle abitudini degli italiani preoccupano in particolare gli aperitivi e i binge drinking. Continua a leggere

Pubblicato in ALCOLISMO | 45 letture

HIV ED EPATITE PER ALMENO 15mila ITALIANI

HCV HIVIn Italia, tra le persone HIV positive, ci sono almeno 15-20mila pazienti con infezione da HCV ancora attiva. Ogni anno, dei 4 mila nuovi casi di infezione da HIV, 250 hanno anche l’infezione da HCV.
Sono alcuni dei dati presentati nel corso della nona edizione di ICAR - Italian Conference on AIDS and Antiviral Research tenutasi nei giorni scorsi a Siena. Continua a leggere

Pubblicato in HIV/AIDS, SANITA' | 64 letture

UN CARCERATO SU QUATTRO E’ TOSSICODIPENDENTE E I DETENUTI PER DROGA SONO UN TERZO DELLA POPOLAZIONE

8 libro biancoI dati nel nuovo Libro Bianco sulle droghe. Sollecitata la depenalizzazione del consumo di sostanze stupefacenti, di misure alternative alla detenzione e di programmi di riduzione del danno, per la regolamentazione del consumo, la produzione ed il commercio della cannabis e dei prodotti da essa derivati. Il rapporto è promosso da La Società della Ragione, Forum Droghe, Antigone, CNCA e Associazione Luca Coscioni. Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, SANITA' | 52 letture

RELAZIONE SUI DATI RELATIVI ALLO STATO DELLE TOSSICODIPENDENZE IN ITALIA (Anno 2015 e primo semestre 2016)

federserd logoFeDerSerD: “La relazione sui dati relativi allo stato delle tossicodipendenze in Italia – 2016 – giunge con molto ritardo ed incompleta” – dichiara il Presidente Nazionale FeDerSerD, Pietro D’Egidio -, non ci sono dati relativi allo stato delle tossicodipendenze in Italia, sulle strategie e sugli obiettivi raggiunti né sugli indirizzi che saranno seguiti”. Continua a leggere

Pubblicato in TOSSICODIPENDENZE E TRATTAMENTO | 59 letture

SALUTE E PROFILO SOCIALE DEI TOSCANI

Lo stato di salute dei toscani e del servizio sanitario regionaleSaccardi: “Il sistema regge, ma il collegamento tra sanità e sociale sarà cruciale
L’assessore alla presentazione dei rapporti “Lo stato di salute dei toscani e del servizio sanitario regionale” e “Profilo sociale regionale”. Cresce l’aspettativa di vita; mortalità per tumori, malattie respiratorie e circolatorie in calo grazie a prevenzione e cura. Ma diminuisce la copertura vaccinale e si registra una dispersione delle attività della rete ospedaliera. Famiglie sempre più assottigliate e instabili, ma ancora baluardo del welfare. Continua a leggere

Pubblicato in SANITA', SOCIALE | 54 letture

8° LIBRO BIANCO SULLE DROGHE

8 libro bianco

Presentata a Roma presso la Sala Stampa della Camera l’ottava edizione del Libro Bianco sulle droghe intitolato “Dalla semina americana al deserto italiano. Dalla Fini-Giovanardi alla Jervolino-Vassalli. Dati, Politiche e Commenti sui danni collaterali del Testo Unico sulle droghe.” Continua a leggere

Pubblicato in SOCIALE, TOSSICODIPENDENZE E TRATTAMENTO | 51 letture

ADOLESCENZA: NON C’E’ SOLO BLUE WALE

società italiana di pediatriaQuando stanno male non si rivolgono allo psicologo. Si vedono in sovrappeso anche quando non lo sono. Particolarmente preoccupanti gli episodi di autolesionismo. È la fotografia degli adolescenti scattata dalla Società Italiana di Pediatria. Continua a leggere

Pubblicato in SOCIALE | 90 letture

DROGHE: IN AUMENTO I MORTI PER OVERDOSE IN UE

droghe lisbona 2017In Ue aumentano i morti per overdose e dilagano nuove sostanze
Rapporto dell’Osservatorio di Lisbona.
Nel 2015 i morti per overdose sono principalmente maschi (78%), età media 38 anni. Nel 79% dei casi la causa è l’eroina. Nel 2016, 66 nuove sostanze psicoattive sono state rilevate per la prima volta tramite il Sistema di allerta precoce dell’Ue. Continua a leggere

Pubblicato in NUOVE DROGHE, TOSSICODIPENDENZE E TRATTAMENTO | 125 letture